UN ALBERO SPECIALE PER IL NATALE 2018

Gli alunni del plesso Montessori hanno addobbato l’albero di Natale della scuola con i loro giochi per sottolineare l’importanza della condivisione con chi è meno fortunato. Nella giornata del 25 dicembre la Caritas della Parrocchia Gran Madre di Dio li distribuirà ai bambini.

CRESCERE CON LE PAROLE GIUSTE

Sabato 27 ottobre 2018 gli alunni delle due classi quinte del plesso Montessori, insieme alle classi quarta e quinta del plesso Decio Raggi, nell’ambito del progetto “CRESCERE CON LE PAROLE GIUSTE” realizzato con il finanziamento del CEPELL, all’interno della Corte Malatestiana di Fano, hanno letto a voce alta quattro testi per ben spiegare i concetti di DIGNITA’, SOCIALE e LEGGE  contenuti nell’Art. 3 della nostra Costituzione: La grande fabbrica delle parole, In una notte di temporale, Senza legge nessuna libertà e Il principe e la Costituzione. Alle 17 in piazza XX Settembre insieme ad altri 300 studenti fanesi, diretti dall’artista Sandro Fabiani, hanno declamato l’ART. 3 della Costituzione Italiana.

Puliamo il mondo 2018

Anche quest’anno il Plesso Montessori ha partecipato all’ iniziativa Puliamo il Mondo organizzata da Legambiente, in collaborazione con ANCI e con il patrocinio dei Ministeri dell’Ambiente e dell’Istruzione. Venerdì 6 ottobre è stata la volta delle classi 2 A e 2 B del Plesso Montessori che hanno ripulito il giardino della scuola. Presenti le responsabili di Legambiente, del Laboratorio Fano Città dei bambini, di Aset e due operatori di Tv Centro Marche che hanno documentato l’iniziativa ed intervistato i bambini. La 3A e la 3 B Montessori martedì 9 ottobre si sono dedicate invece alla pulizia degli spazi adiacenti all’edificio scolastico: il giardino dietro la scuola e la zona degli asili del quartiere.

UN ANNO CON FAVINO

“UN ANNO CON FAVINO” è il titolo dello spettacolo messo in scena il 5 giugno 2018 dalle classi prime del plesso Montessori a conclusione di un intero anno di lavoro. Tutto è partito dal progetto  “COLORI  E PROFUMI DELL’ORTO”, che è risultato vincitore del concorso proposto dalla Regione Marche e Assam, il cui obiettivo era quello di promuovere l’educazione alla salute e alla sostenibilità, per modificare gli stili di vita e diffondere  nei  ragazzi  la  conoscenza  dei prodotti  della  biodiversità. La curiosità dei bambini è stata stimolata attraverso la semina, la messa a dimora e la cura dei semi e delle erbe aromatiche. Passando attraverso le diverse esperienze programmate i bambini hanno imparato ad osservare e riconoscere le diverse piante, a distinguerne odori, colori e forme. Hanno anche conosciuto le diverse parti di una pianta, le funzioni di ciascuna di esse e il ciclo vitale dei vegetali. Si sono avvicinati al concetto di “ecosistema” imparando a comprendere il ruolo e l’importanza di elementi non viventi come aria, acqua e luce del sole e animali quali i lombrichi, le farfalle (in particolare la farfalla della varietà macaone di cui sono stati allevati in classe due bruchi dallo stadio di larva a quello di farfalla adulta) e le api. Attraverso la coltivazione hanno potuto anche osservare il susseguirsi delle stagioni. L’orto è stato realizzato all’interno di 10 cassettoni in legno costruiti da alcuni genitori. In ogni cassettone sono stati messi a dimora  uno o due diversi tipi di piante aromatiche: timo, rosmarino, salvia, lavanda, maggiorana, origano, menta e erba cipollina. Un cassettone è stato dedicato a sedano, prezzemolo, aglio e cipolla, due cassettoni all’ interramento dei semi del kit donato da ASSAM. La lettura del libro “FAVINO” ha reso possibile la trasformazione di una serie di attività di educazione ambientale in uno spettacolo nel quale musica, canto, movimento, drammatizzazione, manualità, lavoro cooperativo hanno coinvolto alunni e insegnanti nell’ ultima parte dell’anno scolastico. La narrazione prima e la successiva drammatizzazione hanno fatto sì che il progetto si allargasse anche alla sfera emozionale: i bambini hanno interpretato semini, bruchi e farfalle, consolidando anche le proprie conoscenze. Lo spettacolo messo in scena ha anche permesso loro di sperimentare che l’apporto di ciascuno è importante per la riuscita di qualsiasi iniziativa collettiva.

La mappa del Carnevale

Oggi 25 gennaio 2018, nella scuola Montessori è stata presentata alla stampa “La mappa del Carnevale”: una cartina realizzata dagli alunni delle classi quarte e quinte che unisce la parte creativa e storica del Carnevale e dei monumenti più importanti di Fano, a quella più funzionale, come la segnalazione dei parcheggi presenti nei dintorni del centro storico, utile per chi visiterà Fano magari proprio in occasione delle sfilate del Carnevale 2018.

Un bellissimo lavoro che i ragazzi hanno preparato con le insegnanti, con la collaborazione del maestro carrista Riccardo Deli, del sig. Gian Luca Patrignani, genitore di una delle alunne di quarta, e con il sostegno economico dell’Ente Carnevalesca, di Federalberghi, di Confcommercio, dell’Amministrazione Comunale e della BCC.

La Dirigente Scolastica Dott.ssa Antonella Spadaccio, con Francesca Rosciglione di Ente Carnevalesca e Luciano Cecchini di Federalberghi hanno mostrato con soddisfazione la mappa che oltre a evidenziare il lavoro di ricerca e la creatività degli alunni, sarà uno strumento importante per promuovere uno degli eventi più importanti della nostra città.

E non è finita qui: da domenica ben otto classi del Circolo saranno impegnate nelle sfilate del Carnevale dei Bambini, per le quali sono stati preparati costumi ed elementi di scena in onore dell’opera rossiniana “Il Barbiere di Siviglia”, mentre gli alunni delle classi quinte del Corridoni a tempo pieno si trasformeranno in giornalisti per documentare l’evento.

Le arance della salute

Anche quest’anno la Scuola Montessori non manca all’appuntamento con l’iniziativa promossa da AIRC ” Le arance della salute”. Saranno i ragazzi delle classi quinte, sorridenti nella foto con la Dirigente Scolastica e l’insegnante Lucia Cirillo, che venerdì 27  e sabato 28 gennaio 2018 venderanno le reticelle di arance per raccogliere fondi a sostegno della ricerca sul cancro. “Le Arance della Salute” di AIRC sono tutte arance rosse che contengono gli antociani, pigmenti naturali dagli eccezionali poteri antiossidanti, e circa il quaranta per cento in più di vitamina C rispetto agli altri agrumi, rigorosamente di origine italiana, coltivate in Sicilia, Calabria e Sardegna. Con una donazione di 9 euro sarà possibile ricevere una reticella da 2,5 kg di arance e una guida con preziose informazioni sull’attività fisica e gli esercizi più adatti per ogni età, oltre a gustose e sane ricette sul tema arance.

Montessori: premiazione per il 3° posto al Concorso R.A.E.E.

Giovedì 28 settembre la scuola Montessori ha ricevuto il 3°premio al concorso R.A.E.E. (Raccolta Apparecchi in disuso Elettrici ed Elettronici). La consegna del premio, consistente in 200 euro da spendere  in materiali di cancelleria, è stata effettuata dal presidente Aset che ha ringraziato calorosamente i bambini della Montessori per aver dimostrato un sentito rispetto per l’ambiente.

Prova d’ Orchestra per le quinte Montessori

Con uno spettacolo pieno di musica e movimento le classi quinte del plesso Montessori hanno concluso il loro viaggio alla scuola primaria. Davanti a genitori, nonni e fratelli emozionati, i ragazzi hanno messo in scena “Prova d’orchestra”: la storia di un gruppo di “musicisti” che cinque anni fa si sono ritrovati a suonare insieme, ma che grazie alle esperienze vissute da solisti sono diventati una vera orchestra affiatata. L’orchestra sta per dividersi, i musicisti prenderanno strade diverse ma … quando si sa leggere la musica, il gioco è fatto!

Neanche il tempo di commuoversi perché al termine sono entrati in scena i genitori che, in modo ironico e divertente, hanno ripercorso alcuni momenti vissuti dai propri figli, imitando le insegnanti e addirittura la dirigente, presente fra il pubblico. Stupore fra i ragazzi che non sapevano nulla della sorpresa, preparata con tanta cura nelle sere di maggio fra scuola e oratorio. Che emozione la canzone finale cantata tutti insieme!

Montessori: secondo posto al Torneo Ambrosini

Eccoli sorridenti nella foto: Enrico, Giulia, Pierfrancesco e Martina. Hanno conquistato il secondo posto della 34^ edizione del Torneo di minivolley Ambrosini, dopo una combattuta finale contro la squadra del Luigi Rossi. Il  tradizionale torneo cittadino che coinvolge i ragazzi di 5 delle scuole primarie, si è disputato in Piazza XX Settembre il 18 maggio 2017 e ha visto la partecipazione di tante squadre di giovani pallavolisti, in rappresentanza di numerose scuole.

Ben 4 squadre della Montessori, 3 della Raggi e 2 del Corridoni  hanno sfidato i coetanei in una mattinata di sole e di sport.

Codytrip ad Urbino per le classi quinte

Interessantissima e divertente l’esperienza “Codytrip”  fatta dai ragazzi delle quinte Montessori ad Urbino giovedì 27 aprile: un’esperienza di coding immersivo nella città rinascimentale, insieme a ragazzi provenienti da altre città  d’Italia, animati dallo stesso interesse per il coding. L’evento centrale è stato il “Codemooc live” al Cinema Teatro Ducale: nella mattinata sono stati coinvolti in esperimenti di coding dal prof. Alessandro Bogliolo, docente di Informatica Applicata all’Università di Urbino, portavoce dell’Italia per la programmazione informatica nell’ambito della Eu Code Week. Nel pomeriggio invece ha preso il via il Code Hunting Game, una caccia al tesoro guidata da un Bot Telegram sviluppato da ricercatori dell’Università di Urbino: i ragazzi divisi in squadre hanno percorso, (spesso di corsa!) le vie del centro storico alla ricerca degli indizi, procedendo nelle tappe dopo aver risolto enigmi di coding. La caccia al tesoro si è conclusa nel cortile del Palazzo Ducale, che poi i ragazzi hanno potuto visitare.

M’ILLUMINO DI MENO

Anche quest’anno in occasione dell’edizione 2017 di M’ILLUMINO DI MENO del 24 febbraio, molti genitori hanno rinunciato all’uso di veicoli a motore per accompagnare i bambini a scuola o hanno raggiunto la scuola a piedi. Inoltre, visto che il tema di quest’anno era  anche quello di ideare forme di “condivisione”, si è proposta l’idea di condividere il dono di uno o più  libri che ogni bambino ha portato da casa. Ognuno poi ha scelto il proprio ”nuovo” libro, fra quelli donati dai compagni.

“In ogni condivisione c’è un risparmio di energia. Ogni condivisione genera energia. Condividere fa bene.”

NUOVO LIBRO PER GRETA BERARDI

Greta Berardi è pronta per il bis: dopo “Un compleanno perfetto” è la volta di “Sotto la neve”. La giovane scrittrice, alunna di quarta alla Montessori, ha presentato stamattina ai compagni delle altri classi la sua nuova opera: non ha svelato troppo ma è stata brava a stimolare la loro curiosità, rivelando solo alcuni dettagli. DOMENICA 5 MARZO alle ore 17 presenterà a tutti il suo libro alla Memo. In bocca al lupo Greta!

MASCHERE “SOSTENIBILI”

Nell’ambito del progetto promosso da Aset “Laboratorio del riciclo”, i bambini delle classi 4A e 4B del Plesso Montessori hanno realizzato con materiali di recupero delle bellissime maschere di Carnevale. Grazie anche all’aiuto dell’esperto messo a disposizione delle classi, carta, stoffa, bottoni, tappi hanno dato vita al simbolo più conosciuto della festa che rappresenta una delle tradizioni più importanti della nostra città.

LE ARANCE DELLA SALUTE

Tutte le 130 reticelle di “Arance della salute” sono state vendute dai ragazzi di quinta della scuola Montessori nelle giornate di venerdì 27 e sabato 28 gennaio 2017, grazie anche al coinvolgimento e alla sensibilità delle famiglie. Perché “Le Arance della Salute”anche nelle scuole? Proprio perché attraverso questa iniziativa AIRC vuole fornire agli studenti, dai più piccoli fino ai ragazzi delle superiori, le conoscenze di base sulla corretta nutrizione ma anche l’opportunità di vivere una esperienza significativa di volontariato, dando una mano concreta alla ricerca sul cancro.

NATI PER ESSERE FELICI

Noi alunni delle classi quarte abbiamo partecipato con entusiasmo al progetto “Nati per essere felici” in collaborazione con il C.R.E.M.I. Laboratorio Città dei Bambini. Le nostre tavolette in ceramica e le tele dipinte nel corso dei primi mesi dell’anno scolastico con l’aiuto di Stefania Carboni, hanno addobbato le vetrine dei negozi del centro storico di Fano nel periodo natalizio. Come ci siamo divertiti, domenica 11 dicembre 2016, a consegnarle ai commercianti con l’aiuto di Babbo Natale, dei genitori e delle insegnanti!

MERCATINO DELLA SOLIDARIETA’ NATALE 2016

Quest’anno per promuovere una vera cultura di aiuto e solidarietà orientata all’azione concreta, la scuola Montessori si è messa in gioco coinvolgendo alunni, genitori e docenti nella realizzazione del progetto “Mercatino solidale”. Da novembre, grazie all’aiuto prezioso di tanti genitori,che settimanalmente hanno dedicato alla scuola tempo ed esperienza, gli alunni di tutte le classi hanno realizzato decorazioni e oggetti a tema natalizio. Sabato 17 dicembre 2016 nell’atrio della scuola si è svolto un mercatino il cui ricavato sarà devoluto alla Scuola Primaria “Ugo Betti” di Pieve Bovigliana, che ha sede in una delle zone fortemente colpite dalle scosse di terremoto dei mesi scorsi.

FESTA DEGLI ALBERI

Le classi terze e quarte della Scuola primaria “Montessori” hanno partecipato martedì 29 novembre alla “Festa degli alberi”, che si è svolta in località Tre Ponti. Sono intervenuti il Sindaco Massimo Seri, l’assessore Cristian Fanesi e i funzionari dell’ufficio tecnico del verde pubblico.

È stato piantato un albero per ogni bambino nato a Fano nel 2016, come indicato dalla “Legge Rutelli”  al fine di divulgare l’importanza degli alberi in ambito urbano.

Il Sindaco Seri ha piantato il primo albero, poi i bambini hanno proceduto alla piantumazione di  alberi che saranno contraddistinti da targhette personalizzate per ogni classe presente.